Aumento dell’offerta di trapianto di rene e miglioramento degli esiti nella regione Lazio, anni 2008-2017 Print

trapianto reneÈ stato riscontrato che l’offerta di trapianto di rene nel Lazio è aumentata significativamente dal 2008 al 2017, specialmente tra gli anziani.

Il tasso di mortalità a un anno è diminuito nel tempo, mentre quello di incidenza di fallimento del trapianto non ha mostrato significative variazioni.

Gli interventi di trapianto di rene nel periodo 2008-2017 sono stati 1.646, e si è osservato un trend in crescita: 2,9x100.000 nel 2008 e 3,6x100.000 nel 2017. I tassi dei maschi sono più alti di quelli delle femmine.

Inoltre lo studio condotto dal DEP propone una metodologia innovativa per la stima della prevalenza delle persone con trapianto di rene funzionante, stima che viene effettuata per la prima volta in Italia: esso è basato sull’analisi integrata dei dati dei Sistemi Informativi Sanitari, del Registro Regionale Dialisi e del Centro Regionale Trapianti del Lazio. Il numero degli individui con trapianto funzionante residenti nel Lazio al 31/12/2016 è 1.148.

Questa nuova metodologia può essere utile alla costruzione di indicatori per il monitoraggio nel tempo degli esiti del trapianto di rene.

Clicca qui per andare al link della pubblicazione.