• deplazio
    il Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario del Lazio (DEP)
    con sede a Roma è un’istituzione attiva da oltre 30 anni
  • ambientale-valutativo
    il personale del DEP ha specifiche competenze di metodi
    epidemiologici in campo ambientale e valutativo
  • rischi ambientali
    Il DEP fornisce ai decisori le migliori conoscenze epidemiologiche
    per pianificare interventi di riduzione dei rischi per la salute
  • esiti
    Il DEP effettua studi di valutazione degli esiti delle cure sanitarie
  • cure sanitarie
    Il DEP fornisce evidenze per migliorare la qualità
    e l'efficacia delle cure sanitarie
  • inquinamento
    Il DEP valuta i rischi a breve e lungo termine associati
    all’esposizione ad inquinanti atmosferici
  • cambiamenti climatici
    Il DEP valuta l’impatto sulla salute dei cambiamenti climatici
    e degli eventi estremi ad essi associati

Registro Regionale Dialisi e Trapianti Lazio (RRDTL)

Covid-19: come informarsi al meglio sul coronavirus PDF Stampa E-mail

coronavirus-covid19-CopiaIl DEP ha preparato un elenco di siti e documentazioni a cui far riferimento per informarsi sul coronavirus Covid-19.

1. Ministero della Salute. (Italian Ministry of Health (MOH).  Informazioni per i cittadini (Information for citizens.)

2. Dipartimento Protezione Civile (Civil Protection Department). Aggiornamento sulla situazione in Italia. (Update on the situation in Italy).

3. Epicentro – Istituto Superiore di Sanità.  (Epicentro- National Institute of Health). Dati epidemiologici COVID-19. (COVID-19 epidemiological data.)

4. Associazione Italiana Epidemiologia (Italian Epidemiology Association). Punto informativo COVID-19 (COVID-19 information point).  

5. WHO (World Health organization), sezione dedicata al Coronavirus

6. ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control).

7. Decreto legge 25 marzo 2020 (Law decree March 25, 2020). Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale.

8. AIFA (Agenzia Italia del Farmaco), emergenza coronavirus

9. Forward. Speciale COVID-19. (video con testimonianze e riflessioni di esperti sul coronavirus)

10. Imperial College (Abdul Latif Jameel Institute for Disease and Emergency Analytics

11. Commissione Europea (La Commissione europea sta coordinando una risposta comune europea all'epidemia di COVID-19).

Attraverso la Biblioteca medica online Alessandro Liberati della Regione Lazio è possibile consultare articoli scientifici e documenti istituzionali di approfondimento sull'epidemia di COVID-19.


Per saperne di più consulta le FAQ di sintesi preparate dalla BAL:
http://bal.lazio.it/notizie/coronavirus-2019-domande-e-risposte/

Inoltre per gli operatori sanitari è possibile accedere in tempo reale alle più recenti e affidabili informazioni e raccomandazioni cliniche; prendere decisioni cliniche basate su evidenze scientifiche, contribuendo così a una migliore assistenza sanitaria per tutti i cittadini.

Per accedere ai contenuti sarà sufficiente cliccare su:  http://bal.lazio.it/emergenza-coronavirus-2019/ 

 

IN EVIDENZA:

-Lo studio di Bayham e Fenichel, pubblicato su Lancet, analizza come la chiusura delle scuole influenzi l'assenteismo degli operatori sanitari e quale impatto questo possa avere sulla risposta del sistema sanitario al Covid-19, in termini di servizi e sulla mortalità. Leggi qui.

-Quali sono gli elementi strategici per gestire l’impatto dell’epidemia sugli operatori sanitari? I ricercatori della Johns Hopkins University propongono un piano di gestione della crisi chiaro, realistico e risolutivo, per migliorare il benessere e la resilienza del personale sanitario in risposta alla pandemia COVID-19. Trovate tutto nell'articolo di Wu et Al., pubblicato su Annals of Internal Medicine. Leggi qui.

-Uno studio nazionale cinese (Wei-jie Guan et Al.) su 1590 pazienti ricoverati per COVID-19, pubblicato sullo European Respiratory Journal, ha evidenziato che avere almeno una comorbidità aumenta il rischio di outcome avversi di oltre 2 volte nei pazienti con almeno 2 patologie, al netto dell’età e dell’abitudine al fumo. Le patologie più prognostiche sono risultate essere la BPCO, il diabete, l’ipertensione e le patologie tumorali. Leggi qui.

 

Clicca qui per andare all'archivio degli articoli, peer review, revisioni, documenti e pubblicazioni sul COVID-19.