• deplazio
    il Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario del Lazio (DEP)
    con sede a Roma è un’istituzione attiva da oltre 30 anni
  • ambientale-valutativo
    il personale del DEP ha specifiche competenze di metodi
    epidemiologici in campo ambientale e valutativo
  • rischi ambientali
    Il DEP fornisce ai decisori le migliori conoscenze epidemiologiche
    per pianificare interventi di riduzione dei rischi per la salute
  • esiti
    Il DEP effettua studi di valutazione degli esiti delle cure sanitarie
  • cure sanitarie
    Il DEP fornisce evidenze per migliorare la qualità
    e l'efficacia delle cure sanitarie
  • inquinamento
    Il DEP valuta i rischi a breve e lungo termine associati
    all’esposizione ad inquinanti atmosferici
  • cambiamenti climatici
    Il DEP valuta l’impatto sulla salute dei cambiamenti climatici
    e degli eventi estremi ad essi associati

Registro Regionale Dialisi e Trapianti Lazio (RRDTL)

Ondata di calore di inizio agosto 2017 PDF Stampa E-mail

ondata-calore-2017Dalla fine di luglio è in corso un’eccezionale ondata di calore con picchi di temperatura superiori ai 40°C e nelle ore notturne di 27-28°C, soprattutto al Centro-Sud.

I sistemi di allarme HHWW, attivi in 27 città nell’ambito del Piano Operativo Nazionale del Ministero della Salute, confermano la persistenza delle condizioni di rischio elevato per i prossimi giorni.

 

Per saperne di più sul Piano Operativo Nazionale

 

 

Gli interventi di prevenzione sono utili alla salvaguardia soprattutto dei soggetti più suscettibili per età, condizioni di salute, isolamento sociale, etc. Un esempio è la sorveglianza attiva degli anziani a rischio, da parte dei medici di base della Regione Lazio che effettuano visite domiciliari nei giorni di maggior rischio. (vedi il Piano Operativo Regionale per la Prevenzione degli Effetti del Caldo sulla Salute attivo dal 2005).

Vedi i bollettini delle città della regione Lazio