• deplazio
    il Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario del Lazio (DEP)
    con sede a Roma è un’istituzione attiva da oltre 30 anni
  • ambientale-valutativo
    il personale del DEP ha specifiche competenze di metodi
    epidemiologici in campo ambientale e valutativo
  • rischi ambientali
    Il DEP fornisce ai decisori le migliori conoscenze epidemiologiche
    per pianificare interventi di riduzione dei rischi per la salute
  • esiti
    Il DEP effettua studi di valutazione degli esiti delle cure sanitarie
  • cure sanitarie
    Il DEP fornisce evidenze per migliorare la qualità
    e l'efficacia delle cure sanitarie
  • inquinamento
    Il DEP valuta i rischi a breve e lungo termine associati
    all’esposizione ad inquinanti atmosferici
  • cambiamenti climatici
    Il DEP valuta l’impatto sulla salute dei cambiamenti climatici
    e degli eventi estremi ad essi associati

Registro Regionale Dialisi e Trapianti Lazio (RRDTL)

Effetti sulla salute dell’esposizione a sostanze tossiche PDF Stampa E-mail

L'esposizione a specifici contaminati ambientali costituisce un possibile rischio per la salute umana: numerosi agenti o sostanze o fattori di natura chimica, fisica o biologica possono essere responsabili della contaminazione dell'aria, delle acque, del suolo e degli ambienti chiusi e produrre effetti dannosi per la salute. Il riconoscimento della pericolosità di tali fattori è stato oggetto di numerosi studi epidemiologici e/o tossicologici che sono stati in grado di stabilire un nesso di causa effetto. Accanto ai fattori di rischio specifici e definiti esistono nella regione aree geografiche in cui le possibili fonti di contaminazione sono molteplici, diversi sono i fattori di rischio coinvolti, e vi è spesso difficoltà nel disporre di dati sui fattori inquinanti.

Il programma di Epidemiologia Ambientale della Regione Lazio (DGR 93/2007) nasce con gli obiettivi di far fronte ad esigenze di conoscenza scientifica, stimare l'impatto sanitario delle esposizioni sulle popolazioni residenti in aree ad alta complessità ambientale, elaborare programmi di risanamento e fornire alle istituzioni regionali gli strumenti per la valutazione della diffusione nel territorio regionale di rischi per la salute di origine ambientale già noti per i quali è indispensabile mettere in atto interventi di prevenzione e bonifica. Inoltre il programma ha come obiettivo di fornire informazioni aggiuntive su fattori di rischio per i quali la conoscenza scientifica non è ancora consolidata e sinergie per lo sviluppo della ricerca epidemiologica regionale attraverso la collaborazione di enti e strutture di ricerca sui temi ambientali e sanitari.

 

Progetti collegati

Torna alle ATTIVITA'