Sintesi dei risultati:

Plasma rispetto a Trattamento standard per l'infezione da COVID-19

Paziente o popolazione:
Setting:
Intervento:
Confronto:

Esiti

Effetto assoluto anticipato* (95% CI)

Effetto relativo
(95% CI)

№ dei partecipanti
(studi)

Certezza delle prove
(GRADE)

Commenti

Rischio con Trattamento standard

Rischio con Plasma

Mortalità per tutte le cause
158 per 1.000
122 per 1.000
(76 a 197)
RR 0.77
(0.48 a 1.24)
734
(4 RCT)
1,2,3,4

MODERATA
a
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe ridurre leggermente la mortalità per tutte le cause.
Mortalità per tutte le cause pazienti moderati
129 per 1.000
76 per 1.000
(12 a 513)
RR 0.59
(0.09 a 3.99)
545
(2 RCT)
1,4

BASSA
b,c
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe ridurre la mortalità per tutte le cause nei pazienti moderati come da definizione degli autori.
Mortalità per tutte le cause - mortalità tutte le cause pazienti gravi
455 per 1.000
350 per 1.000
(168 a 718)
RR 0.77
(0.37 a 1.58)
45
(1 RCT)
2

BASSA
d,e
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe ridurre leggermente la mortalità per tutte le cause nei pazienti gravi come da definizione degli autori.
Mortalità per tutte le cause - mortalità tutte le cause pazienti critici
69 per 1.000
14 per 1.000
(1 a 275)
RR 0.20
(0.01 a 3.99)
58
(1 RCT)
2

BASSA
d,e
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe ridurre leggermente la mortalità per tutte le cause nei pazienti critici come da definizione degli autori.
SARS-CoV-2 clearance
319 per 1.000
686 per 1.000
(495 a 957)
RR 2.15
(1.55 a 3.00)
184
(2 RCT)
2,4

BASSA
e,f
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe incrementare la SARS-CoV-2 clearance
SARS-CoV-2 clearance - pazienti moderati
349 per 1.000
579 per 1.000
(356 a 945)
RR 1.66
(1.02 a 2.71)
81
(1 RCT)
4

MOLTO BASSA
g,h
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe incrementare la SARS-CoV-2 clearance nei pazienti moderati come da definizione degli autori ma le prove sono molto incerte
SARS-CoV-2 clearance - pazienti gravi
318 per 1.000
827 per 1.000
(436 a 1.000)
RR 2.60
(1.37 a 4.92)
45
(1 RCT)
2

MOLTO BASSA
d,h
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe incrementare la SARS-CoV-2 clearance nei pazienti gravi come da definizione degli autori ma le prove sono molto incerte
SARS-CoV-2 clearance - pazienti critici
276 per 1.000
759 per 1.000
(406 a 1.000)
RR 2.75
(1.47 a 5.13)
58
(1 RCT)
2

MOLTO BASSA
d,h
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe incrementare la SARS-CoV-2 clearance nei pazienti critici come da definizione degli autori ma le prove sono molto incerte
Numero di pazienti dimessi
353 per 1.000
476 per 1.000
(353 a 649)
RR 1.35
(1.00 a 1.84)
103
(1 RCT)
2

MOLTO BASSA
d,h
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe incrementare il numero di pazienti dimessi ma le prove sono molto incerte
Numero di pazienti dimessi - pazienti gravi
682 per 1.000
914 per 1.000
(668 a 1.000)
RR 1.34
(0.98 a 1.83)
45
(1 RCT)
2

MOLTO BASSA
a,h
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe incrementare il numero di pazienti dimessi in pazienti gravi come da definizione degli autori ma le prove sono molto incerte
Numero di pazienti dimessi - pazienti critici
103 per 1.000
173 per 1.000
(46 a 656)
RR 1.67
(0.44 a 6.34)
58
(1 RCT)
2

MOLTO BASSA
a,h
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe incrementare il numero di pazienti dimessi in pazienti critici come da definizione degli autori ma le prove sono molto incerte
Durata dell'ospedalizzazione
follow up: intervallo 28 giorni a 60 giorni
Li, 2020 HR : 1,68 [95% IC 0,92 a 3,08] p=0,09 Gharbharan, 2020 HR : 0,88 [95% IC 0,49 a 1,60] p=0,68 Overall Hazard Ratio HR: 1,21 [95% IC 0,64 a 2,28] p=0,55
(2 RCT) 2,3

MOLTO BASSA
a,e,i
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe non avere alcun effetto sulla durata dell'ospedalizzazione ma le prove sono molto incerte
Durata di ospedalizzazione - pazienti gravi
HR: 1,97 [95% IC 1,00 a 3,88] p=0,11
(1 RCT) 2

BASSA
a,e
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe non avere alcun effetto sulla durata dell'ospedalizzazione in pazienti gravi come da definizione degli autori.
Durata di ospedalizzazione - pazienti critici
HR: 1,90 [95% CI 0,45 a 8,04] p=0,38
(1 RCT) 2

BASSA
a,e
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe non avere alcun effetto sulla durata dell'ospedalizzazione in pazienti critici come da definizione degli autori.
Numero di pazienti con eventi avversi
75 per 1.000
88 per 1.000
(35 a 219)
RR 1.17
(0.47 a 2.91)
182
(2 RCT)
2,4

BASSA
e,f
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe aumentare il numero di eventi avversi nei pazienti.
Numero di pazienti con eventi avversi - pazienti moderati
163 per 1.000
158 per 1.000
(59 a 428)
RR 0.97
(0.36 a 2.63)
81
(1 RCT)
4

BASSA
e,g
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe avere un effetto nullo sul rischio di eventi avversi nei pazienti gravi come da definizione degli autori
Numero di pazienti con eventi avversi - pazienti gravi
0 per 1.000
0 per 1.000
(0 a 0)
RR 2.88
(0.12 a 67.03)
45
(1 RCT)
2

BASSA
a,e
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe aumentare il numero di eventi avversi nei pazienti gravi come da definizione degli autori
Numero di pazienti con eventi avversi in pazienti critici
0 per 1.000
0 per 1.000
(0 a 0)
RR 3.00
(0.13 a 70.64)
56
(1 RCT)
2

BASSA
a,e
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe aumentare il numero di eventi avversi nei pazienti critici come da definizione degli autori.
Numero di pazienti con eventi avversi gravi
Non sono stati riscontrati eventi avversi gravi
86
(1 RCT)
3

BASSA
b,e
Non sono stati riscontrati eventi avversi gravi
Progressione della gravità della malattia
74 per 1.000
72 per 1.000
(38 a 138)
RR 0.97
(0.51 a 1.86)
464
(1 RCT)
1

MODERATA
b
La trasfusione di plasma da convalescente rispetto al trattamento standard potrebbe avere un effetto piccolo o nullo sul rischio di progressione della gravità della malattie.
* Il rischio nel gruppo di intervento (e il suo intervallo di confidenza (IC) al 95%) si basa sul rischio assunto nel gruppo di controllo e sull'effetto relativo dell'intervento (e il suo IC al 95 %).

CI: Confidence interval; RR: Risk ratio; HR: Hazard Ratio
La valutazione delle qualità delle prove secondo il GRADE Working Group
Qualità Alta: Siamo molto fiduciosi che l'effetto reale sia vicino a quello dell'effetto stimato
Qualità Moderata: Siamo moderatamente fiduciosi nella stima effetto: l'effetto reale può essere vicino all'effetto stimato, ma esiste la possibilità che sia sostanzialmente diverso
Qualità Bassa: la nostra fiducia nella stima effetto è limitata: l'effetto reale può essere sostanzialmente diverso dall'effetto stimato
Qualità Molto Bassa: Abbiamo pochissima fiducia nella stima dell'effetto: l'effetto reale è probabile che sia sostanzialmente differente da quello stimato.

Spiegazioni

a. Abbassato di un livello per rischio alto rispetto alla cecità per pazienti e clinici in tutti gli studi, uno studio (Li Ling 2020) presenta un rischio non chiaro per dati incompleti negli esiti e uno studio (Avendano-Solà 2020) rischio non chiaro rispetto al all'assegnazione dei partecipanti ai bracci di trattamento e rispetto al reporting selettivo degli esiti.
b. Abbassato di un livello per rischio di distorsione alto rispetto alla cecità per pazienti e clinici in entrambi gli studi e uno studio (Avendano-Solà 2020) rischio non chiaro rispetto al all'assegnazione dei partecipanti ai bracci di trattamento e rispetto al reporting selettivo degli esiti.
c. Abbassato di un livello per eterogeneità. I2:53%
d. Abbassato di un livello per rischio alto rispetto alla cecità per pazienti e clinici e rischio non chiaro per dati incompleti negli esiti.
e. Abbassato di un livello per numerosità campionaria bassa (<200)
f. Abbassato di un livello per rischio alto rispetto alla cecità per pazienti e clinici in entrambi gli studi, uno studio (Li Ling 2020) presenta un rischio non chiaro per dati incompleti negli esiti e uno studio (Avendano-Solà 2020) rischio non chiaro rispetto al all'assegnazione dei partecipanti ai bracci di trattamento e rispetto al reporting selettivo degli esiti.
g. Abbassato di un livello per rischio alto rispetto alla cecità dei pazienti e dei clinici/ricercatori e rischio non chiaro rispetto al all'assegnazione dei partecipanti ai bracci di trattamento e rispetto al reporting selettivo degli esiti.
h. Abbassato di due livelli per basso numero di eventi e per numerosità campionaria bassa
i. indice di eterogeneità I2:56%

References

1. Agarwal A, Mukherjee A,Kumar G et al.. Convalescent plasma in the management of moderate COVID-19 in India: An open-label parallel-arm phase II multicentre randomized controlled trial (PLACID Trial). medRxiv.2020.09.03.20187252; 2020.
2. Ling L, Zhang W Yu H et al.. Effect of Convalescent Plasma Therapy on Time to Clinical Improvementin Patients With Severe and Life-threatening COVID-19A Randomized Clinical Trial. JAMA; 2020.
3. Gharbharan A, Jordans CE,GeurtsvanKessel C,et al.. Convalescent Plasma for COVID-19. A randomized clinical trial. medRxiv; 2020.
4. Avendano-Sola C, Ramos-Martinez A,Munez-Rubio E,et al.. Convalescent Plasma for COVID-19: A multicenter, randomized clinical trial. medRxiv 2020.08.26.20182444; 2020.

Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale, Regione Lazio - Laura Amato l.amato@deplazio.it