Sintesi dei risultati:

Favipiravir rispetto a Umifenovir per l'infezione da COVID-19

Paziente o popolazione:
Setting:
Intervento:
Confronto:

Esiti

Effetto assoluto anticipato* (95% CI)

Effetto relativo
(95% CI)

№ dei partecipanti
(studi)

Certezza delle prove
(GRADE)

Commenti

Rischio con Umifenovir

Rischio con Favipiravir

Mortalità
0 per 1.000
0 per 1.000
(0 a 0)
non stimabile
236
(1 RCT)
1,a

BASSA
2,b
Il trial riporta che tutti i partecipanti sopravvivono al termine dello studio
Numero di pazienti con qualsiasi evento avverso
233 per 1.000
320 per 1.000
(210 a 485)
RR 1.37
(0.90 a 2.08)
236
(1 RCT)
1

MOLTO BASSA
b,c
Favipiravir rispetto a Umifenovir potrebbe aumentare il rischio di eventi avversi nei pazienti ma le prove sono molto incerte
* Il rischio nel gruppo di intervento (e il suo intervallo di confidenza (IC) al 95%) si basa sul rischio assunto nel gruppo di controllo e sull'effetto relativo dell'intervento (e il suo IC al 95 %).

CI: Confidence interval; OR: Odds ratio; RR: Risk ratio
La valutazione delle qualità delle prove secondo il GRADE Working Group
Qualità Alta: Siamo molto fiduciosi che l'effetto reale sia vicino a quello dell'effetto stimato
Qualità Moderata: Siamo moderatamente fiduciosi nella stima effetto: l'effetto reale può essere vicino all'effetto stimato, ma esiste la possibilità che sia sostanzialmente diverso
Qualità Bassa: la nostra fiducia nella stima effetto è limitata: l'effetto reale può essere sostanzialmente diverso dall'effetto stimato
Qualità Molto Bassa: Abbiamo pochissima fiducia nella stima dell'effetto: l'effetto reale è probabile che sia sostanzialmente differente da quello stimato.

Spiegazioni

a. Entrambi i gruppi a confronto hanno ricevuto terapie supplementari a seconda della gravita' della malattia. Per pazienti con gravita moderata: antibiotici, antivirali, glucocorticoidi, terapie complementari cinesi, sostanze psicotrope, immunomodulatori, supporto nutrizionale
b. Abbassato di due livelli per alto rischio per la cecità del personale sanitario e rischio poco chiaro rispetto alla selezione dei pazienti ed al reporting dei dati relativi agli esiti secondari
c. Abbassato di un livello per basso numero di eventi

References

1. Chen C, Huang J Cheng Z et al.. Favipiravir versus Arbidol for COVID-19: A Randomized Clinical Trial.. 2020.
2. Cao Y, Wei J Zou L et al.. Ruxolitinib in treatment of severe coronavirus disease 2019 (COVID-19): A multicenter, singleblind, randomized controlled trial.. Journal of Allergy and Clinical Immunology.; 2020.

Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale, Regione Lazio - Laura Amato l.amato@deplazio.it